USI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Messaggio

Rasserena il cuor inquieto e segui avanti.
Se hai sbagliato, esistono risorse per la rettificazione.
Se altri sono caduti in inganno, qualche giorno torneranno alla verità.
Se compagni determinati non hanno potuto capirti, la vita, in nome di Dio,
ti porterà altri che potranno comprenderti.

Benedici quelli che ti hanno lasciato per il cammino,
perché non tutti riescono a svolgere vari compiti allo stesso tempo.
Ringrazia quelli che t'aiutano e dà ausilio a chi possiede meno risorse di te.
Lavora per il bene, dovunque e comunque.
Non aspettare di diventare santo per servire i tuoi simili,
poiché siamo creature umane con i difetti inerenti alla nostra condizione,
e ricordati che Dio non ci affida un lavoro comprensibile soltanto
al linguaggio degli angeli.
Non credere che sia possibile una vera evoluzione senza problemi
o che il perfezionarsi avvenga senza sacrifici.
Non diffidare giammai nel poter progredire e migliorare
a costo di sforzi personali.
Rallegrati costantemente.
Convinciti che lo scoraggiamento non porta ausilio a nessuno.
Se qualcuno ti ha offeso, dimentica.
Rifletti su quante volte avremo ferito qualcuno senza averne la minima intenzione,
e riscuoti il male con il bene.

Ascoltando dei riferimenti infelici su qualsiasi persona,
medita sulle buone azioni che questa creatura avrà compiuto
o sulle buone opere che avrà desiderato compiere, senza che ciò le sia stato possibile.
Dinanzi a qualsiasi difficoltà, consigliati con la speranza,
poiché Dio cerca di modificare il tutto in meglio.
Persiste nel lavoro che la vita t’ha offerto di realizzare.
Pensa in bene e parla sul bene.
Benedici sempre.

E se qualche volta la crisi ti cogliesse con così tanta forza
non permettendoti di evitare le proprie lacrime, anche piangendo,
confida in Dio, nella certezza che domani Lui ci concederà un nuovo giorno.

Emmanuel

Benvenuti nel sito della U.S.I.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu