UNIONE SPIRITICA ITALIANA

Vai ai contenuti

Menu principale:

        C. S. I. - Consiglio Spiritico Internazionale

Il Consiglio Spiritico Internazionale (C.S.I.)  é  l´Istituto risultante dall´unione, in ambito mondiale, delle Associazioni Rappresentative dei Movimenti Spiritici Nazionali.

La sede del C.S.I. sarà, alternativamente, quella dell´Entitá di Unificazione a cui sia  vincolato  il  Segretario  Generale.


                            Le finalitá essenziali e gli obiettivi del C.S.I. sono:


I – promuovere l´unione solidale e fraterna delle Istituzioni Spiritiche di tutti i paesi e l`Unificazióne del Movimento Spiritico Mondiale;
II – promuovere lo studio e la diffusione della Dottrina Spiritica, nel mondo, nei suoi tre aspetti basici: scientifico, filosofico e religioso;
III – promuovere la pratica della caritá spirituale, morale e materiale alla luce della Dottrina Spiritica.

Le finalitá e gli obiettivi del C.S.I. hanno le loro basi nella Dottrina Spiritica codificata da Allan Kardec e nelle opere che, seguendo le sue direttive, ne sono il complemento e il sussidio.

Il C.S.I. per attendere le sue finalitá deve:
I - Realizzare riunioni periodiche degli Enti Nazionali che lo costituiscono, per l´interscambio di informazioni ed esperienze;
II - Coordinare e favorire la realizzazione di incontri, corsi, simposi e congressi;

III - Collaborare con gli Enti Nazionali che lo costituiscono, quando sollecitato, nell’organizzazione delle loro attivitá dottrinarie, amministrative, di assistenza, di unificazione ed altro.

Nessun congresso, corso, simposio, riunione, realizzati dal C.S.I. presenteranno conclusioni finali che comportino la modifica, anche a titolo di attualizzazione, dei principi e postulati della Dottrina Spiritica codificata da Allan Kardec.
Qualsiasi programma o materiale d´appoggio messi a disposizione dal C.S.I. non avranno l´obbligo di utilizzo, rimanendo a criterio degli Enti Nazionali l'adottarli o meno, parzialmente o totalmente, o adattarli alle proprie necessità o convenienze. Il C.S.I. é costituito da Enti Nazionali di Unificazione del Movimento Spiritico (Confederazioni, Federazioni, Unioni, etc.) opportunamente organizzate e legalmente costituite.

Ogni paese avrá nel C.S.I. un solo Ente Nazionale rappresentativo
É di pertinenza del Movimento Spiritico di ogni paese scegliere e nominare l´Ente di Unificazione che lo rappresenterá nel C.S.I.

· Gli Enti Spiritici, giuridicamente organizzati senza ambito nazionale, con sede in paesi non rappresentati dal C.S.I., che si dimostrino in accordo con il suo Statuto, protranno partecipare alle sue riunioni, con diritto alla parola ma senza diritto di voto.

· Gli Enti che complementano il C.S.I. mantengono la loro autonomia, indipendenza e libertá di azione. Il vincolo al C.S.I. ha per principio e obiettivo la solidarietá e l´unione fraterna.

· Il C.S.I. é amministrato da una Commissione Esecutiva composta dal Segretario-Generale, 1°  e  2°  Segretario e Tesorieri, eletti ogni tre anni.

· Il C.S.I. alterna il locale, la data, gli argomenti e il Presidente delle sue riunioni che sono realizzate annualmente. I Congressi Spiritici Mondiali, da lui proposti, sono realizzati ogni tre anni.


http://www.spiritist.org/

Torna ai contenuti | Torna al menu